Contattaci
Seleziona la lingua: English (United Kingdom)Italian (Italy)
Chiama Ora: 800 202 662

Come riporre e custodire oggetti e mobili di uso esterno (1)

Avete lasciato all’aperto, senza proteggerli dal freddo e dalle intemperie, tutto l’arredamento e le suppellettili da giardino e vi siete accorti che non hanno superato l’inverno? Alcuni complementi d’arredo e alcuni mobili da esterno, infatti, richiedono più cura di altri nella manutenzione e nella conservazione e spesso, purtroppo, ci si accorge dei danni che hanno subito solo al momento di utilizzarli… ma ormai è troppo tardi, il danno è fatto!

Non è mai troppo tardi, invece, per apprendere alcune piccole regole anti deterioramento.

La prima norma da seguire è quella di riporre sempre gli oggetti nelle rispettive custodie: se sono andate perse o si sono danneggiate, si può ricorrere al fai da te o acquistare scatoloni, teli impermeabili o sacchi contenitore (presso il nostro store potete trovare vari materiali per l’imballo). Questo proteggerà le vostre cose dalla polvere e dagli agenti atmosferici.
Per i materiali in ferro, come ad esempio le strutture dei dondoli da esterno, è preferibile usare un trattamento preventivo antiruggine, per i mobili in legno invece è consigliabile applicare un antitarlo. Un discorso a parte meritano i tessuti: mai riporli se sono ancora bagnati poiché l’umidità facilita il formarsi di muffe! I cuscini vanno quindi tolti da divani, sedie e sedute varie, per essere conservati separatamente, meglio se dopo averli ripuliti e/o lavati alla fine della bella stagione.

Per lavare tende e ombrelloni è sufficiente una spazzola (per rimuovere sabbia o polvere) o una spugna semidura con acqua, senza saponi aggressivi: anche se gli strumenti di pulizia a vapore possono sembrare più efficienti è bene sapere che con il tempo si rischia di eliminare lo strato idrorepellente che spesso riveste gli arredi per esterni.

Per togliere, invece, le macchie di grasso dai materiali duri e tessuti si può utilizzare un panno imbevuto di trielina, evitando altri prodotti chimici.
Infine, è bene ricordarsi che una sistemazione ragionata sul collocamento di mobili e oggetti può rivelarsi utile e comoda al momento del bisogno; si suggerisce, quindi, di riporre ombrelloni e tende da sole in alto o in fondo alla stanza e lasciare a portata di mano le sedie impilate, che magari possono servire nuovamente ed essere tirate fuori anche in una inattesa calda giornata di sole d’autunno inoltrato o in una primavera anticipata.

idem: 04/10/2017

Chiamaci ora al

800 202 662 Se chiamate dall'estero utilizzare: +39 02 61868290

Chiamaci subito per ricevere un'offerta telefonica esclusiva.

Utilizziamo i cookie per garantirti un utilizzo sicuro ed efficace del nostro sito. Trovi tutti i dettagli qui Informativa Privacy Del Sito.